CULTO FCELT 7 MAGGIO 2017 – PALAZZO DEI CONGRESSI DI LUGANO

Il culto FCELT si tiene ogni due anni. Tutte le comunità della Federazione Delle Chiese Evangeliche Libere del Ticino s’incontrano per un culto in comune. Il prossimo culto FCELT si terrà il 7 maggio presso il Palazzo dei Congressi di Lugano. Maggiori informazioni seguiranno.

Impressione dell’ultimo culto Fcelt:

Una neo-costituita Band arricchita da giovani, anzi, giovanissimi ragazzi, ci ha accolto e ha dato al culto FCELT un inizio entusiasmante e moderno. È sempre un privilegio quando chiese di diverse denominazioni si incontrano per celebrare un culto a Dio, dimostrando unità di visione e di motivazione. Le chiese sono state ben rappresentate. Nella sala del padiglione Conza eravano riuniti in circa 600, testimoniando che gli evangelici in Ticino ci sono e desiderano marcare e testimoniare la loro presenza. Abbiamo dunque avuto un buon momento di adorazione assieme, in cui la Band ci ha guidati verso la presenza di Dio. Incredibile come, malgrado differenze culturali e abitudini diverse, lodare Dio produca la tangibile consapevolezza di essere tutti parte della stessa famiglia. In un momento di riflessione, abbiamo potuto scorgere le immagini che passavano in sequenza delle attività che si sono svolte negli ultimi anni nell’ambito dei giovani tra le diverse chiese in Ticino. È stato un momento di consapevolezza vedere quanti eventi si siano organizzati, un fatto per niente scontato, e quanta benedizione abbia significato per tutti i giovani che vi hanno partecipato. Dopo l’adorazione abbiamo potuto ascoltare la storia di vita di un fratello che testimoniava come un incontro con Dio possa cambiare veramente il modo di pensare e la vita di una persona. La predicazione del pastore Daniele Scarabel ci ha ricordato che come chiese ed individui in Ticino siamo delle benedizioni per il nostro Cantone. Dobbiamo a nostra volta essere prima benedetti, renderci conto di quanto lo siamo, per in seguito poter benedire gli altri. Anche il Sindaco di Lugano, On. Marco Borradori, ospite del nostro incontro, ha potuto partecipare al culto sin dall’inizio. Dopo il suo discorso di benevolenza verso la realtà evangelica nel Cantone, testimoniando del fatto che si trovi bene in compagnia di credenti, ha potuto essere benedetto dal presidente della FCELT, il past. Giuseppe Cadamuro, e ricevere una Bibbia in omaggio.